Stromectol in Farmacia Italiana

Effetti collaterali dello stromectolo

Gli effetti collaterali più comuni di Stromectol compresse includono tachicardia transitoria (palpitazioni cardiache), stromectol acquisto online, vampate di calore, nausea, diarrea, nausea, vomito, dolore addominale, prurito, eruzione cutanea, astenia (debolezza), vertigini, vertigini, sonnolenza, vertigini, tremori.

Le prospettive del nuovo metodo sono molto apprezzate, ma è di difficile attuazione. Nelle aree rurali dei paesi poveri dell’Africa e dell’Asia è difficile fornire alla popolazione le dosi del farmaco ogni tre settimane farmacie online stromectol, necessarie per la prevenzione della malaria.

Tuttavia, le zanzare portatrici di malaria sono diventate resistenti ai molti farmaci che gli esseri umani hanno usato per controllarle. È molto probabile che lo stesso accada con Ivermectin.

Controindicazioni: stromectol in farmacia italiana

No, non usare questo medicinale se sei allergico a qualsiasi ingrediente di Stromectol.

Possibili effetti collaterali

l’effetto più comune è la diarrea; vertigini; nausea.

Gli effetti collaterali gravi includono gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà respiratorie, senso di costrizione al petto, gonfiore della bocca, del viso, delle labbra o della lingua); dolore agli occhi, gonfiore o arrossamento; svenimento; battito cardiaco accelerato; febbre; dolori articolari; pelle rossa, gonfia, con vesciche o desquamata; convulsioni; forti capogiri o stordimento; gonfiore della pelle, braccia, gambe, caviglie o piedi; ghiandole linfatiche tenere o gonfie (p. es., nel collo, inguine, ascelle); cambiamenti di vista; ingiallimento degli occhi o della pelle.

Interazione farmacologica

Informi il medico se sta assumendo altri medicinali, in particolare uno dei seguenti: Warfarin perché il rischio dei suoi effetti collaterali può essere aumentato da Stromectol.

Dose saltata

Se dimentica una dose, la prenda non appena se ne ricorda. Se è vicino all’ora della dose successiva, salti la dose dimenticata e riprendi il consueto schema posologico. Non raddoppiare la dose per recuperare.

Cancerogenesi, mutagenesi, compromissione della fertilità stromectol vendita on line

Non sono stati condotti studi a lungo termine sugli animali per valutare il potenziale cancerogeno dell’ivermectina.

L’ivermectina non è risultata genotossica in vitro nel test di mutagenicità microbica di Ames dei ceppi di Salmonella typhimurium TA1535, TA1537, TA98 e TA100 con e senza attivazione degli enzimi epatici di ratto, nel test di topo Lymphoma Cell Line L5178Y (citotossicità e mutagenicità) o nella sintesi non programmata del DNA test sui fibroblasti umani.

Ivermectina non ha avuto effetti avversi sulla fertilità nei ratti in studi a dosi ripetute fino a 3 volte la dose massima raccomandata nell’uomo di 200 mcg/kg (su base mg/m2/giorno).

Gravidanza, effetti teratogeni

Strongiloidosi negli ospiti immunocompromessi

Nei pazienti immunocompromessi (compreso l’infezione da HIV) in trattamento per la strongiloidosi intestinale, possono essere necessari cicli ripetuti di terapia. Non sono stati condotti studi clinici adeguati e ben controllati in tali pazienti per determinare il regime posologico ottimale. Potrebbero essere necessari diversi trattamenti, ad esempio a intervalli di 2 settimane, e la cura potrebbe non essere ottenibile. Il controllo della strongiloidosi extra-intestinale in questi pazienti è difficile e la terapia soppressiva, cioè una volta al mese, può essere utile.

In quattro studi clinici che hanno coinvolto un totale di 109 pazienti trattati con una o due dosi da 170 a 200 mcg/kg di STROMECTOL (ivermectina), le seguenti reazioni avverse sono state riportate come possibilmente, probabilmente o sicuramente correlate a STROMECTOL (ivermectina):

Corpo nel suo insieme: astenia/stanchezza (0,9%), dolore addominale (0,9%)

Gastrointestinale: anoressia (0,9%), costipazione (0,9%), diarrea (1,8%), nausea (1,8%), vomito (0,9%)

Sistema Nervoso/Psichiatrico: vertigini (2,8%), sonnolenza (0,9%), vertigini (0,9%), tremore (0,9%)

Pelle: prurito (2,8%), eruzione cutanea (0,9%) e orticaria (0,9%) stromectol on line.

In studi comparativi, i pazienti trattati con STROMECTOL (ivermectina) hanno manifestato maggiore distensione addominale e fastidio al torace rispetto ai pazienti trattati con albendazolo. Tuttavia, STROMECTOL (ivermectina) è stato meglio tollerato rispetto al tiabendazolo in studi comparativi che hanno coinvolto 37 pazienti trattati con tiabendazolo.

Le reazioni di tipo Mazzotti e oftalmologiche associate al trattamento dell’oncocercosi o della malattia stessa non dovrebbero verificarsi in pazienti con strongiloidosi trattati con STROMECTOL (ivermectina). (Vedi REAZIONI AVVERSE, Oncocercosi.)

Risultati dei test di laboratorio

Negli studi clinici che hanno coinvolto 109 pazienti a cui sono state somministrate una o due dosi da 170 a 200 mcg/kg di STROMECTOL (ivermectina), sono state osservate le seguenti anomalie di laboratorio indipendentemente dalla relazione farmacologica: aumento di ALT e/o AST (2%), diminuzione dei leucociti contare (3%). In un paziente sono state osservate leucopenia e anemia.

Overdose

Se si sospetta un sovradosaggio, contattare immediatamente un centro antiveleni locale o un pronto soccorso. I sintomi di sovradosaggio possono includere: intorpidimento, formicolio, difficoltà respiratorie, perdita di coordinazione, convulsioni.

Conservazione – come comprare stromectol on line

Conservare a temperatura ambiente inferiore a 86 gradi F (30 gradi C) lontano dalla luce e dall’umidità. Non conservare in bagno. Tenere tutti i medicinali lontano da bambini e animali domestici.

Controindicazioni

No, non usare questo medicinale se sei allergico a qualsiasi ingrediente di Stromectol.

Possibili effetti collaterali

l’effetto più comune è la diarrea; vertigini; nausea; dove acquistare stromectol in italia.

Gli effetti collaterali gravi includono gravi reazioni allergiche (prezzo stromectol in italia, rash, orticaria, prurito, difficoltà respiratorie, senso di costrizione al petto, gonfiore della bocca, del viso, delle labbra o della lingua); dolore agli occhi, gonfiore o arrossamento; svenimento; battito cardiaco accelerato; febbre; dolori articolari; pelle rossa, gonfia, con vesciche o desquamata; convulsioni; forti capogiri o stordimento; gonfiore della pelle, braccia, gambe, caviglie o piedi; ghiandole linfatiche tenere o gonfie (p. es., nel collo, inguine, ascelle); cambiamenti di vista; ingiallimento degli occhi o della pelle.

Generale

Dopo il trattamento con farmaci microfilaricidali, i pazienti con oncodermatite iperreattiva (sowda) possono avere più probabilità di altri di manifestare reazioni avverse gravi, in particolare edema e aggravamento dell’oncodermatite.

Raramente, i pazienti con oncocercosi che sono anche gravemente infetti da Loa loa possono sviluppare un’encefalopatia grave o addirittura fatale, spontaneamente o in seguito al trattamento con un efficace microfilaricida. In questi pazienti sono state riportate anche le seguenti reazioni avverse: dolore (incluso dolore al collo e alla schiena), occhi rossi, emorragia congiuntivale, dispnea, incontinenza urinaria e/o fecale, difficoltà a stare in piedi/a camminare, alterazioni dello stato mentale, confusione, letargia , stupore, convulsioni o coma. Questa sindrome è stata osservata molto raramente in seguito all’uso di ivermectina. Negli individui che richiedono un trattamento con ivermectina per qualsiasi motivo e hanno avuto un’esposizione significativa ad aree endemiche di Loa loa dell’Africa occidentale o centrale, devono essere implementati una valutazione pretrattamento per la loiasi e un attento follow-up post-trattamento.